Centro di Educazione Ambientale (C. E. A.)

Il Centro di Educazione Ambientale “Casa Ecologica” prosegue nella nuova sede di Monte san Martino l’esperienza dello storico CEA “L’Altra Campana”, poi Casa Ecologica, riconosciuto dalla Regione Marche nel marzo del 1999. Il contesto di riferimento del CEA è quello dell’entroterra marchigiano nel cuore dei Monti Azzurri; nei luoghi dove la divulgazione dei temi naturalistici richiama spesso stili di vita già sperimentati dalle passate generazioni. Tempi in cui esistevano forti legami tra gli uomini e con la natura; qui la “Casa Ecologica” vuole essere pertanto il luogo (casa) dove le persone possano interagire tra loro e con l’ambiente circostante (ecologica).

Le tradizionali pratiche di riduzione degli sprechi, del riuso dei materiali, del risparmio delle risorse verranno proiettate nell’ottica della dirompente economia circolare che si sta imponendo oggi ad ogni livello. Verranno rispolverati e riproposti gli stili di vita sobri di un tempo, quando la conoscenza delle risorse naturali presenti nell’ambiente permetteva di giocare all’aperto, di cibarsi con erbe spontanee, di valorizzare ogni oggetto e di vivere in modo salubre e dinamico. Soprattutto con i più giovani, si insisterà sui significati e sui vantaggi che queste memorie possono dare alle loro vite, sull’apprendimento dei ritmi e dei tempi della natura, sulle accresciute possibilità dateci dal progresso scientifico e dalle attuali metodologie di ricerca. Particolare attenzione verrà dedicata nel proporre ai ragazzi di essere protagonisti delle esperienze e a loro volta divulgatori e portatori di conoscenza tra i loro pari e con gli adulti.

Contenuto inserito il 23/07/2019 aggiornato al 23/07/2019

Informazioni

Nome della tabella
Responsabile struttura Leonardo Virgili
Indirizzo Via Don Ricci (edificio scolastico)
Telefono + 39 335 521 8647
Sito internet Visualizza
Email casaecologica@gmail.com
Proprietà comunale

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità